LA TEGOLA E IL CASO quando la scena è servita

LA TEGOLA E IL CASO quando la scena è servita
di Flavia Mastrella Antonio Rezza
condotto e galoppato da Antonio Rezza

Il possidente diventa spettatore nella sua stessa dimora: Antonio Rezza entra nelle abitazioni per poi trasformarsi in corpo recitante, costringe i proprietari all’interazione e, attraverso l’intervista, si tramuta in conduttore involontario. Un tentativo di scavalcamento della messa in onda. Il trionfo del contrario nella confusione dei ruoli. La televisione entra nelle case per poi uscirne camuffata da trasmissione.
L’avvenimento centrale di questo viaggio raccontato da Flavia Mastrella /Antonio Rezza è la performance condotta da Antonio Rezza, che cercherà in pochi minuti di destabilizzare persone ignare del fatto che il loro appartamento trasfiguri in uno studio teatraltelevisivo, con operatori e fonico visibilmente intenti a rubare ogni minima reazione. Una scorribanda antropologica e giocosa dove gli ospiti sono i titolari o gli affittuari dell’immobile che aprono le porte all’ignoto.
Le case vengono allestite per accogliere un’azione che si svolge normalmente in teatro; in pochi minuti si organizza il set, gli abitanti, vigorosi e attivi nei limiti della loro età, aiutano a preparare la scena donandoci momenti indimenticabili durante l’interazione e l’intervista.
Terminata la performance ogni possidente si esibisce in ciò che ha visto con il suo corpo, l’incertezza, la spavalderia che per pochi minuti lo rendono interprete e protagonista nella casa che vive da inquilino di se stesso.

e con Ivan Bellavista
immagini Marco Tani, Arbarba Noiofa, Flavia Mastrella
fotografia Marco Tani
presa diretta Massimo Simonetti
montaggio Barbara Faonio
prodotto da RezzaMastrella
per la RAI Emanuela Andreani
ricercatori: Marianna Camillò, Ivan Bellavista, Chiara Crupi, Andrea Fogli staff tecnico: Andrea Zanarini, Daniele Verlezza, Patrizia Puddu, Leon studio post-produzione: Pepperpot

Titoli e argomenti trattati:
01 LA TEGOLA E IL CASO- SARTA
Una donna che non avverte il peso della solitudine GIDIO da PITECUS di RezzaMastrella con Antonio Rezza
02 LA TEGOLA E IL CASO- POVERI
Due ragazzi perfettamente inseriti a confronto con la disperazione IL TRAPIANTO da PITECUS di RezzaMastrella con Antonio Rezza
03 LA TEGOLA E IL CASO- NONNA Sposarsi di spalle è amore sincero
LUCIANO LUCIANA da 7-14-21-28 di RezzaMastrella con Antonio Rezza e con Ivan Bellavista
04 LA TEGOLA E IL CASO- BOTTICELLI
La bellezza è negli occhi di chi non vede
CENERENTOLA da PITECUS di RezzaMastrella con Antonio Rezza
05 LA TEGOLA E IL CASO- PROFESSORE
Se avessi immaginato, non vi avrei fatto entrare
MANTEGNA da 7-14-21-28 di RezzaMastrella con Antonio Rezza e con Ivan Bellavista
06 LA TEGOLA E IL CASO- GUARDIE
I posti sono sbagliati solo in presenza dell’essere umano
ROCCO E RITA da FRATTO_X di RezzaMastrella con Antonio Rezza e con Ivan Bellavista
07 LA TEGOLA E IL CASO- PECORE
Come pecore tra le braccia di Morfeo
BUONANOTTE da PITECUS di RezzaMastrella con Antonio Rezza
08 LA TEGOLA E IL CASO- MIGNOLETTO
Il mignolo del piede come antidoto alla fratellanza
VOCE TUA VOCE MIA da FRATTO_X di RezzaMastrella con Antonio Rezza e con Ivan Bellavista
09 LA TEGOLA E IL CASO- ORTOPEDICO
Lui, lei e l’altra: dove finisce il lui e dove comincia il lei
L’ORTOPEDICO da FOTOFINISH di RezzaMastrella con Antonio Rezza e con Ivan Bellavista
10 LA TEGOLA E IL CASO- CIOPPO CIOPPO
Igiene fisica e salute mentale
CIOPPO CIOPPO da FRATTO_X di RezzaMastrella con Antonio Rezza e con Ivan Bellavista

Category:

Share: